Motivo numero due: il Borgo Storico

Se la Festa della Ciliegia riesce ad attirare un numero sempre più crescente di visitatori lo deve anche alla location. Il Borgo Storico, infatti, rappresenta una sceneggiatura perfetta per la manifestazione. Antico nucleo abitativo di Campoli Monte Taburno, con il passare degli anni si è andato via via svuotando, ma il suo fascino è rimasto intatto. Anzi, potremmo anche dire che è addirittura aumentato.

Un detto popolare, a proposito del Borgo Storico, recita così: «Campoli campoluorto na preta na vigna e n’uorto, na campana di vitacchia quanno sona fa chicchechiacche». La spiegazione è legata alla nascita del centro, nei pressi di uno sperone, detto Riella in dialetto. Uno sperone talmente piccolo che, secondo il proverbio, poteva contenere appena una vigna e un orto. E dalla piccola piazza, l’attuale Piazza Vittorio Emanuele I, il Borgo Storico si dirama in vicoli e vicoletti che lo rendono caratteristico e suggestivo.

In questi giorni di Festa, potrai immergerti al meglio nella nostra realtà, cogliendo al volo l’occasione del pacchetto pernottamento. Tra le varie opzioni, infatti, c’è anche quella di dormire nel Borgo Storico, nelle varie strutture convenzionate. Vicoli e vicoletti, vie e viuzze che si animano dei colori, dei suoni, degli odori e dei profumi delle ciliegie, ma anche del buon cibo e dell’ottimo vino.

Il Borgo Storico, visto da lontano, ricorda un presepe, con le case che si susseguono l’una dopo l’altra e il campanile della chiesa di San Nicola di Bari a svettare nel panorama. Visitandolo, ci si accorge che l’impressione avuta da lontano viene confermata. I recenti lavori di recupero hanno consentito di donargli un look rinnovato, permettendo la ristrutturazione di numerose abitazioni.

Tante cantine, un tempo locali di attività commerciali, in questi due giorni diventano protagonisti di laboratori: pensiamo a quelli in programma quest’anno (Lavorazione dei Grani Antichi, la Cagliata e il processo di trasformazione delle ciliegie in marmellata). Laboratori e non solo, perché le cantine rivivono diventando anche punti vendita di ciliegie e prodotti tipici, alimentando l’offerta presente al Mercatino della Ciliegia.

Passeggiando tra i vicoli, potrai essere allietato da una mostra fotografica itinerante, trovando qua e là esposti gli scatti dei partecipanti alla terza edizione del concorso Ceras…ando, ma anche dal workshop itinerante “Una modella a Campoli: luci ed ombre nei vicoli” a cura del fotografo Angelo Marchese. E poi tanta musica: tra case in pietra e strette stradine avrai l’occasione di seguire due spettacoli di musica ogni sera, saltando a tempo di musica popolare, funky o classici balli latino americani.

Per renderti l’idea del nostro Borgo Storico, ti offriamo due piccoli contenuti visivi. Una versione di notte e l’altra di giorno…perché, questi due giorni che vogliamo offrirvi, vale la pena viverli intensamente, sia con il sole che al chiaro di luna!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Meteo su Campoli M.T.


Meteo Campoli del Monte Taburno

Continuando a navigare su questo sito accetti all'utilizzo dei cookie / By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. Maggiori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate per "permettere cookie" per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto", allora si acconsente a questo. / The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi